sabato 17 settembre 2011

IAT, c'è ancora molto da fare

Lo scorso mese di giugno una rivista di categoria ha condotto una ricerca sugli uffici informazione turistica del nostro Paese. Mi auguro che il campione utilizzato non sia stato individuato correttamente, perchè la ricerca mostra che "c’è ancora molto da fare sui fondamentali": oltre il 40% degli uffici delle località interpellate infatti non ha inviato alcuna risposta alla richiesta di un soggiorno!
I ricercatori hanno preso in esame alcuni criteri per esprimere un giudizio sulle attività degli uffici informazione interpellati. In generale i voti attribuiti agli IAT non sono stati “alti”. I criteri erano: rapidità della risposta via e.mail, rapidità dell’invio postale, completezza delle informazioni, facilità delle prenotazioni sul web, “forma” della risposta.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog