giovedì 30 agosto 2012

Ancora altri pensieri sul futuro del turismo (8)



Entro il 2050 sarà possibile “assaggiare”, provare e sperimentare le vacanze prima di farle, questo grazie ai supporti tecnologici e alla realtà virtuale. I turisti saranno serviti da robot, le modalità di vacanza “estreme” saranno comuni, la durata sarà fluida all’insegna della personalizzazione, e i pacchetti tradizionali scompariranno. Almeno secondo uno studio previsionale del gruppo Premier Inn.
(29 agosto 2012)
http://www.femalefirst.co.uk/travel/travel+in+trend-254532.html

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog