martedì 15 gennaio 2013

La Mortadella: dal panino a Wikipedia, grazie allo IAT di Zola Predosa


“Tutti apprezziamo il sapore e l'inconfondibile profumo della Mortadella, magari all'interno di un panino appena sfornato, ma non tutti ne conoscono la storia secolare e i segreti della produzione.
Nell'era di Internet, tra le principali fonti di informazione si è affermata Wikipedia, la grande enciclopedia libera, in cui qualunque “internauta” può editare un'intera voce o modificare i contenuti di pagine già esistenti.
Ed è proprio sulla grande enciclopedia che la voce “Mortadella” non mostrava il suo roseo splendore o, meglio, la sua 'web reputation' era offuscata da inesattezze o informazioni parziali.
Pertanto, come Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica sovracomunale di Zola Predosa, nel 2011, abbiamo deciso di partecipare al progetto "Adotta una parola" a cura di APT Emilia Romagna, risultando il primo ufficio turistico regionale ad aver aderito all'iniziativa.
Dopo aver adottato la parola dall'anagrafe di APT e avere assunto lo status di “genitore”, ho effettuato una approfondita ricerca che mi ha aiutato a reperire molte informazioni utili alla crescita della voce, e che ho successivamente provveduto a inserire nella pagina, rimuovendo, al contempo, le informazioni sbagliate presenti nel testo.
Fino a quando “Mortadella” è diventata “maggiorenne” e ha fatto il suo debutto in società mediante un “post” di annuncio sui social network di APT e sui profili social dell'Ufficio.
Credo che un'esperienza di questo tipo possa essere molto utile per un Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica, in quanto offre l'opportunità di monitorare, ed eventualmente correggere o integrare, ciò che viene scritto su Wikipedia relativamente ad un territorio e alle sue eccellenze culturali ed enogastronomiche. Un attività di monitoraggio aiuterebbe inoltre il visitatore che, documentandosi molto spesso tramite Internet, potrà trovare informazioni obiettive e “certificate” anche su Wikipedia.
Come operatore mi sono reso conto che la partecipazione al progetto è stata l'occasione ideale per approfondire la conoscenza di un prodotto simbolo del territorio, e il patrimonio di conoscenze che ho acquisito non è rimasto fine a se stesso, ma anzi mi è tornato spesso utile per raccontare ai visitatori particolari o curiosità su uno dei prodotti più rappresentativi del territorio bolognese.
Inoltre ho avuto modo di raccontare la mia esperienza di editing, e confrontarmi con altri “genitori”, durante il convegno "L'Emilia Romagna incontra Wikipedia" che si è tenuto il 19 Marzo 2011 a Bologna.
A seguito di questa esperienza positiva, abbiamo “raddoppiato”, adottando anche la voce “Pignoletto dei Colli Bolognesi”, ricreando anche nella realtà virtuale l'abbinamento tra i due prodotti simbolo del territorio bolognese”.

post di Andrea Scagliarini - Operatore Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica sovracomunale di Zola Predosa (Bologna)

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog