martedì 29 ottobre 2013

Qualità dell'accoglienza in Italia secondo i T.O. esteri


Riproponiamo i dati dell’Osservatorio buyer 2011 del TTG Italia. Si tratta di un sondaggio che TTG Italia ha svolto su un panel di 12mila contatti di operatori stranieri. Le risposte dei buyer sono significative: se la qualità dell'accoglienza viene giudicata buona dal 41,3% di chi ha partecipato all'indagine, il 31,7% la ritiene appena sufficiente. La performance peggiore dal punto di vista dell'accoglienza la fanno registrare le stazioni ferroviarie, considerate appena sufficienti dal 39,2% dei turisti internazionali.
Altro dato (giudicato dal TTG inaspettato”) riguarda il tipo di innovazione che i T.O. internazionali desiderano per l'Italia. Dall’indagine risulta infatti che invece di scegliere, ad esempio, un potenziamento delle dotazioni tecnologiche (per il 30,6%insufficienti nella Penisola), il 48,5% intende l'innovazione del prodotto Italia come la capacità di preservare meglio i luoghi della cultura e dell'arte, mentre al 38,1% chiede una maggiore valorizzazione dell'italian style. Insomma, conclude il TTG, quello che prevale è la ricerca di autenticità.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog