lunedì 21 luglio 2014

Un commento all'articolo di Paolo Coelho, di Yimeng Liu


"Ho letto l'articolo e sono d'accordissimo!
Mi piace Coelho proprio per queste idee. In realta' quando decido di viaggiare nella scelta del luogo considero al primo posto il modo di vivere.
Secondo me, come ha detto lui "è molto più importante scoprire una chiesa di cui nessuno ha mai sentito parlare che andare a Roma e sentirsi obbligati a visitare la Cappella Sistina", visitare la Sistina e' importante ma per me e' qualcosa che molti fanno per poter dire "fatto", per poi dire agli amici che l'hanno visitata.
Ma cosa si prende per la colazione, come chiamare un taxi, e' impossibile camminare sulle strade con i tacchi, un albero strano che non avete mai visto...sono le cose delle quali posso Raccontare o Parlare con gli amici.
Mi viene in mente che a Pechino i tassiti sono interessanti, sono tutti pechinesi, non smettono mai di parlare, sono simpaticissimi, e ti lasciano sempre nel luogo piu' comodo (ad esempio, una volta un tassista mi ha lasciato alla stazione del metro' e mi ha spiegato come arrivare perche' c'era traffico, ed era meglio prendere il metro, risparmiando così sia il tempo, 2 ore, sia i soldi).
Quando ero a Barcellona il cameriere mi spiegava come si mangiano i chollos con il xocollata (si usa la 'x' per 'ch', e' un ricordo per me, hah hah), sentivo la loro accoglienza, e mi sentivo sciolta nella Xocollata!
Mi piace viaggiare cosi, uno zaino, gli occhi, la bocca, il naso, gli orecchi : )
Grazie per questo bellissimo articolo."
Yimeng Liu

Grazie a Yimeng Liu di questa bella testimonianza

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog