lunedì 13 aprile 2015

L'Italia disincentiva il turismo


Leggo una dichiarazione di Andrea Babbi direttore Enit che trovo davvero condivisibile: “l'Italia non solo non investe adeguatamente nel settore, ma disincentiva l'arrivo dei turisti con pesanti balzelli”.
Chiaro il riferimento alla tassa di soggiorno.
Ma io avrei parlato anche dell’assurda politica dei visti turistici che ci ha fatto perdere negli ultmi anni milioni di arrivi (e decine di migliaia di posti di lavoro).
E avrei anche aggiunto che il nostro Paese oltre a disincentivare gli arrivi turistici penalizza chi vuole fare impresa. Mi limito a dire che per aprire alcuni alberghi diffusi abbiamo dovuto aspettare fino a 5 anni! Per i permessi!!!
Ma torniamo a Babbi che ha detto "I 18 milioni di euro all'Enit per la promozione del turismo sono solo pistole ad acqua", e ha concluso: "Sfruttare il turismo senza amarlo e proteggerlo non significa fare il bene del Paese".
Trovate tutto qui:


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog