sabato 18 aprile 2015

Via al progetto Amici di Expo


Leggo sul CorSera "Via al progetto amici di Expo. Prezzi alti, servizi igienici scadenti e poche rampe per garantire l’accesso ai disabili. Difficoltà nel fornire informazioni ai turisti". A giorni vado a Milano e magari riesco a capire meglio. L'articolo di Elisabetta Andreis (" I negozi alla prova dei turisti. Caro caffè, 21 euro per un'insalata") fa pensare al solito progetto tutto parole, marchio e protocollo. Mi auguro di no.


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog