lunedì 31 agosto 2015

Uno Iat gestito dalla Consulta giovanile


Continuo a riprendere dalla stampa le notizie che riguardano quanto accade nel sistema degli uffici informazione turistica.
La Spezia. Il direttore di Confartigianato Giuseppe Menchelli nei giorni scorsi ha postato sui social network una foto e ha denunciato: "Non solo l'ufficio informazioni turistiche di viale Italia è chiuso in piena estate, ma nessuno si è degnato di esporre uno straccio di cartello a beneficio degli ignari turisti per scusarsi e suggerire alternative".http://www.gazzettadellaspezia.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=40721:disastro-punti-informazione-turistica,-confatigianato-%E2%80%9Cmenefreghismo-%C3%A8-guaio-pubblica-amministrazione%E2%80%9D&Itemid=9880

Dal 14 agosto ad Ardea riapre il Punto informazioni turistiche di largo Genova. Ma a gestirlo non è il personale degli IAT, saranno invece i ragazzi della Consulta giovanile del Comune di Ardea e - se capisco bene - lo terranno aperto giovedì e venerdì dalle 17 alle 20, ogni sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 e ogni domenica dalle 10 alle 13.
Progetto lodevole, e davvero utile.
Ma può essere questo il futuro dell'accoglienza turistica istituzionale in Italia?
articolo qui

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog