lunedì 18 aprile 2016

L'Italia vista dagli stranieri



Tra i turisti stranieri che giungono in Italia, "chi ha viaggiato in aereo apprezza sì la puntualità del volo e la pulizia in aeroporto, ma lamenta le code al controllo passaporti, le attese per il ritiro bagagli, la scarsa conoscenza delle lingue da parte del personale e gli elevati prezzi dei mezzi di collegamento con le città. Chi invece ha utilizzato il treno è molto soddisfatto dell’alta velocità, ma valuta negativamente i treni regionali per il costo dei biglietti e la mancanza di sicurezza e puntualità. Uno straniero su cinque è poi rimasto deluso dal rapporto qualità/prezzo dell’hotel dove ha soggiornato (soluzione di alloggio scelta dal 68%) e, soprattutto, dalla mancanza del wi-fi gratuito.

I visitatori più severi sono i giapponesi, critici verso le tariffe dei biglietti dei treni, ritenute eccessive, e dalla mancanza di cortesia da parte del personale di bordo. Anche i francesi hanno qualcosa da ridire: criticano la pulizia e la segnaletica delle città e costo del biglietto dei trasporti pubblici."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog