domenica 3 marzo 2019

Diritto al turismo: a che punto siamo?



Aver trascurato la governance del turismo per decenni non poteva che portare ad una situazione schizofrenica: destinazioni con troppi turisti che, ciononostante, continuano a fare promozione turistica e ad organizzare iniziative per attirare turisti (si vedano gli eventi in questi giorni di carnevale a Venezia), e destinazioni che avrebbero bisogno di turismo per creare occupazione e reddito, ma che - a parte i mesi estivi - continuano a restare ai margini.
Questo scenario - abbandonato a se stesso dalle Istituzioni che invece di provare a gestire il turismo si occupano solo di promozione turistica -  ha generato minoranze battagliere e molto "chiassose" che pongono ostacoli al turismo, e "lottano" contro il diritto delle persone di andare in vacanza.
I dati di seguito raccontano una realtà della quale si parla troppo poco:

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog