domenica 31 marzo 2019

Percorsi accoglienti, oltre gli itinerari turistici



Un Percorso accogliente è un modello di organizzazione e di gestione delle risorse turistiche e culturali di un territorio, nel quale hanno un ruolo fondamentale le persone e le loro competenze. Ha lo scopo di dare vita ad una nuova proposta, o meglio un nuovo attrattore per i centri storici e i borghi del nostro Paese, ed ha come motore la bottega artigiana, alla quale viene chiesto di proporre ai visitatori, assieme a storie ed esperienze, anche stimoli e consigli per visitare altre botteghe e altri luoghi di interesse.
Dunque un Percorso Accogliente non intende dare vita all’ennesimo itinerario turistico, ma ha piuttosto l’obiettivo di creare valore per i territori, rendendoli più attraenti per i residenti e i turisti di oggi in cerca di esperienze autentiche, di incontri, e anche desiderosi di conoscere e di apprendere in maniera piacevole.
I percorsi accoglienti considerano la bottega artigiana come luogo di incontro, e snodo tra due percorsi, uno interno alla “bottega” e al suo racconto, e l’altro “esterno” tra risorse culturali e storiche, assieme a bar tradizionali, pasticcerie e piccoli musei.

L’idea di un progetto che rappresenta un approccio al turismo sostenibile in gran parte innovativo, e che si basa sul valore di un territorio e sul DNA delle imprese artigiane, si sta sperimentando per la prima volta a Palermo con l’obiettivo di coinvolgere in questa progettualità anche i residenti. 


Per informazioni ci si può rivolgere a Confartigianato Imprese.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog