martedì 29 dicembre 2020

Il turismo né qui né là



Il turismo si trova ora in una fase di mezzo, “né qui né là”, tra resistenza e ripartenza.
E se prima del Covid cresceva la consapevolezza dell’impatto anche negativo generato dal turismo sull’ambiente e sulla cultura locale, in questa fase di “soglia” assieme alla voglia di partire cresce l’idea che i comportamenti futuri dei viaggiatori saranno ancora più “attenti” di quelli del passato.
Molti ritengono che non saranno premiate le destinazioni che hanno devastato ambienti naturali, o centri storici.
Ho letto da qualche parte questo commento: “Venezia è come un ristorante a cinque stelle che viene offerto come fast-food. Non dovremmo sprecare l'occasione per ricominciare da capo".
Io non avrei paragonato Venezia ad un ristorante di lusso, resta il fatto che in quel giudizio c’è del vero: non va sprecata l’occasione per ricominciare da capo. Ma meglio di prima.


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog